La campagna di Forza Italia: "La sicurezza è il tema dei temi"

Forza Italia si prepara alla tornata elettorale e da Varese lancia il suo evento del 2 maggio al De Filippi con il quale darà ufficialmente il via alle attività di campagna elettorale in tutti i comuni della provincia che voteranno a giugno e farà il punto delle liste con qualche presentazione. Sicurezza e più Europa per l’economia e la lotta al terrorismo sono i temi chiave emersi dall’incontro odierno al quale hanno preso parte l’eurodeputata e coordinatrice di FI della provincia di Varese Lara Comi, il segretario di Varese Roberto Leonardi, il consigliere regionale Luca Marsico (“Ci siamo e dimostreremo che le nostre idee sono vincenti”) e l’esponente del partito Ciro Calemme.

IMG_4729

Roberto Leonardi, come già ribadito in altre occasioni, individua nella sicurezza “Il tema dei temi di questa campagna elettorale. Per Forza Italia si tratta di investire in un impegno estremamente complesso perché sicurezza vuol dire libertà e si declina non solo con interventi già avviati da parte dell’amministrazione come un nuovo impianto di illuminazione pubblica ma anche con presidi nei quartieri in grado di garantire la sicurezza ai cittadini e ai turisti ospiti della nostra città. In sintonia con programma di Orrigoni parleremo anche di cultura, ambiente, sport e aiuti alle disabilità”.

Lara Comi ha promesso l’arrivo di alcuni big di Forza Italia in provincia per la campagna elettorale e ha confermato che la richiesta di un comizio è stata fatta anche a Silvio Berlusconi che però potrà venire o meno compatibilmente con gli impegni elettorali di Milano e Roma. “Sosterremo Orrigoni, un candidato civico che ormai va di moda ed è vincente quando è supportato dai partiti. Giochiamo insieme per vincere e non solo partecipare”.

L’eurodeputata del PPE dedica un commento all’alleanza elettorale con la Lega Nord che è un po’ un modo di ribadire i pesi interni alla coalizione: “Forza Italia abbraccia un elettorato diverso da quello della Lega, più moderato. La Lega ha come limite il 14% mentre noi possiamo esprimere molto di più”. Sul ruolo dell’Europa per Varese, ribadisce che le istituzioni europee sono essenziali per molti aspetti che riguardano strettamente i nostri territori: “Penso alla situazione dei frontalieri che possono subire danni dai controlli della Svizzera. Senza Europa non siamo in grado di risolvere i problemi dell’economia, dell’immigrazione e del terrorismo. A tal proposito, mi congratulo con le forze dell’ordine di Varese e della Lombardia per l’operazione antiterrorismo di questi giorni, dieci passi avanti rispetto agli altri”.

Comi è attualmente relatrice al Parlamento Europeo di una proposta di legge sulla sicurezza europea e ha commentato anche le recenti notizie dei tentativi di creare barriere alle frontiere interne tra gli Stati europei: “Bisogna chiudere le frontiere esterne. Chiudendo le frontiere interne problemi annosi come quelli di Ventimiglia rimangono tali e non si giunge a soluzioni efficaci”.

 

David Mammano

Seguici anche su:

Facebook www.facebook.com/varesealvoto
Telegram sul canale telegram.me/elezionivarese
Newsletter: una mail alla settimana per conoscere quello che è successo. Iscriviti alle newsletter dedicate compilando il form all’indirizzo www.varesenews.it/newsletter
WhatsApp: servizio gratuito per riceverlo invia al numero 335 7876883 il testo ELEZIONI ON Varese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *