"Progetto Comune" cambia nome in "Borgo Sindaco"

Era apparso già su Facebook nella giornata di ieri, è arrivata la notizia ufficiale: Progetto Comune, la lista civica con candidato sindaco Roberto Borgo, ha cambiato logo e nome in Borgo Sindaco – Lista Civica dopo gli avvenimenti recenti che hanno visto la fuoriuscita dal progetto di Ncd e CL.

«Un simbolo differente, volto a concentrare tutte le forze sul nostro candidato sindaco Roberto Borgo – così spiegano i referenti della civica ribattezzata -. Un nome diverso che non equivale a un cambiamento di programma: restano inalterati il progetto, i principi che lo hanno ispirato, i nostri ideali e la speranza concreta di dare a Gallarate un’amministrazione veramente innovativa».

«Le cronache di queste giorni, sia a livello nazionale che locale, ci danno ragione – spiega il candidato sindaco Roberto Borgo –. Noi abbiamo detto fin dal principio “basta” ai partiti, verità evidentemente scomoda per qualcuno. Ora intendiamo presentarci ai gallaratesi con maggiore chiarezza, con la trasparenza e la coerenza che ci hanno sempre caratterizzato, e liberi».

Roberto Borgo annuncia il primo incontro con i cittadini per parlare delle proposte della sua lista civica per Gallarate: sabato e domenica, infatti, Borgo Sindaco – Lista Civica scenderà nelle strade e nelle piazza con i gazebo. «In questi giorni ho incontrato tanti gallaratesi i quali vedono nella mia squadra l’unico elemento di vera discontinuità rispetto a tutto il resto. Inoltre, in questi giorni sia il centrosinistra sia il centrodestra concentrano tutte le proprie forze nel tentativo di rintuzzare attacchi e schivare il fango scagliato dagli avversari. Un film visto e rivisto, tipico della politica politicante».

«Noi di Borgo Sindaco – Lista Civica a questo gioco non ci stiamo: in primis perché non abbiamo scheletri nell’armadio, a differenza di altri; in secondo luogo perché preferiamo parlare di programmi e aprire un confronto con la gente attenta. In città il candidato Andrea Cassani, sostenuto dai partiti, dice di voler voltare pagina. Non basta. Noi vogliamo proprio cambiare libro».

Camilla Malacarne

Seguici anche su:

Facebook www.facebook.com/gallaratealvoto
Telegram sul canale telegram.me/elezionigallarate
Newsletter: una mail alla settimana per conoscere quello che è successo. Iscriviti alle newsletter dedicate compilando il form all’indirizzo www.varesenews.it/newsletter
WhatsApp: servizio gratuito per riceverlo invia al numero 335 7876883 il testo ELEZIONI ON Gallarate

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *