L'appello di Matteo Salvini: "Votate Paola Reguzzoni"

Ha fermato, letteralmente, il cuore della città. In piazza San Giovanni, davanti al gazebo della Lega Nord, in piedi su una sedia di plastica, Matteo Salvini ha arringato la folla in vista delle primarie del centrodestra di domenica.

«Togliete un quarto d’ora della vostra domenica alla famiglia e andate al Museo del Tessile» ha detto il segretario della Lega Nord chiedendo di mettere una croce sul nome di Paola Reguzzoni «che sarà il prossimo sindaco di Busto». Secondo Salvini domani «cominciamo a riprenderci un pezzettino della nostra città» perché «se a giugno Renzi perde a Busto Arsizio, Varese, Milano e Roma va a casa lui e non ce n’è per nessuno».

La Lega «vorrebbe andare a votare già domani mattina -continua- perché abbiamo uomini e donne validissimi pronti a governare» e se a livello nazionale «non sappiamo ancora la data delle elezioni» almeno a Busto «domani dovete votare per Paola Reguzzoni». Un incontro abbastanza rapido -un quarto d’ora circa- che ha toccato i temi più cari al mondo del carroccio, dall’immigrazione alla legge Fornero, e che si è concluso con una raffica di selfie. Unico a non potersi avvicinare a Salvini è stato Emanuele Antonelli, allontanato dal servizio d’ordine prima che iniziasse il comizio.

Se l’endorsement avrà effetto lo si capirà domenica quando la coalizione di centrodestra sceglierà il suo candidato sindaco. Si voterà dalle 9 alle 19 nell’unico seggio allestito al Museo del Tessile.

Seguici anche su:

Facebook www.facebook.com/bustoarsizioalvoto
Telegram sul canale telegram.me/elezionibustoarsizio
Newsletter: una mail alla settimana per conoscere quello che è successo. Iscriviti alle newsletter dedicate compilando il form all’indirizzo www.varesenews.it/newsletter
WhatsApp: servizio gratuito per riceverlo invia al numero 335 7876883 il testo ELEZIONI ON Busto Arsizio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *