Ballottaggio senza alleanze ufficiali. Borghi non darà indicazione di voto

Situazione di stallo a Caronno Pertusella in vista del ballottaggio tra i due candidati. Gli aspiranti sindaco, Marco Giudici per il centrosinistra e Marco Seveso per il centrodestra, hanno pochissimi punti percentuali che li separano: 31,47% il primo, 33,38% il secondo, che corrispondono a soli 140 voti di scarto.  

L’ago della bilancia saranno gli elettori dell’ex sindaco Augusta Borghi, candidato che ha raccolto il 21 per cento dei consensi. Il primo a ipotizzare l’apparentemente è Marco Giudici: «L’unica vera alleanza che potremmo ipotizzare è proprio con la Borghi. Se si guardano i nostri due programmi sono molto simili e pochissime le differenze. Per noi ci sono possibilità anche di un apparentamento, ma so che la l’ex sindaco e il suo gruppo non starebbero percorrendo questa strada. Le nostre porte, però, rimangono aperte».

C’è tempo fino a sabato per comunicare le possibili alleanze ufficiali da inserire sulla scheda elettorale. La Borghi sottolinea essere molto positiva l’esperienza del voto del 5 giugno: «I cittadini hanno confermato l’adesione a un progetto civico con voto a una forza moderata. Noi avevamo anche puntato al ballottaggio, ma le forze in campo erano tante».

Sulle possibili alleanze spiega: «Più che ago della bilancia mi sento rappresentante di un gruppo che, sia come lista che come cittadini, vuole puntare a essere un terzo polo di voto moderato. Io, quindi, invito i cittadini a voltare quei progetti che meglio li rappresentano. Non faremo apparentamenti con nessuno, a meno che non ci siano sconvolgimenti, si rimane di questa idea. Ai nostri elettori daremo solo indicazioni di valori, usciremo con punti programmativi, ma senza nessuna indicazione di voto, altrimenti verremmo meno alla nostra vocazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *